Poesie multimediali

XMEDIA – Composizioni poetiche multimediali PDF Stampa E-mail

La poesia, forma espressiva e comunicativa che evoca stati d’animo, visioni e sentimenti, accompagna sempre e talvolta segna fortemente lo sviluppo culturale delle civiltà; oggi, le nuove tecnologie multimediali le offrono la possibilità di affiancare ai suoi strumenti tradizionali – le parole – altri mezzi desunti da diversi ambiti dell’arte, quali la grafica, la musica o la regia della narrazione visiva. Nel segno della convergenza “unimediale” delle nuove tecnologie si fondano linguaggi inediti che certamente delineano anche il futuro della pratica poetica.

Il Concorso – volto a favorire lo sviluppo delle forme emergenti della creatività nelle nuove generazioni e a promuoverne l’attenzione da parte della scuola e all’interno di ogni percorso autenticamente formativo a- intende premiare quelle composizioni poetiche multimediali originali che – nel libero intreccio di testi, suoni e immagini – si distinguano per valore estetico, lirico oltre che tecnologico.

Poiché la messaggistica cellulare sta velocemente diventando una nuova frontiera della comunicazione multimediale, e visto che nel cosiddetto cellspace –lo spazio creato dalla rete dei telefoni cellulari- si compie definitivamente –rendendola autenticamente portatile– la rivoluzione mediatica che ha fatto emergere le inedite potenzialità espressive e comunicazionali del cyberspazio, la quarta edizione del Concorso prevede una speciale sezione dedicata a composizioni realizzate in forma di MMS.

Usare le videocamere integrate nei terminali telefonici e accompagnarne le immagini con altrettanto immediate note di testo (composte peraltro secondo mutanti registri della scrittura) per farne un messaggio multimediale è una pratica ormai diffusa fra molti giovani; l’invito da parte nostra è di guardare con attenzione ai linguaggi emergenti derivati dall’uso quotidiano di tale tecnologia, e l’intento del Concorso è di stimolarne –nei giovani e da parte delle istituzioni educative, talvolta diffidenti- un uso creativo, consapevole e –perché no?- genuinamente culturale.

Il concorso introduce quest’anno anche un’altra sezione tematica: le composizioni per Podcasting.

Potete leggere il resto dell’articolo e scaricare il regolamento dal sito:

http://www.nova-multimedia.it/index.php?option=com_content&task=view&id=36&Itemid=86