Un pensiero su “In mutande

  1. Un tempo un qualsiasi leader mondiale per poter far parte del circo Barnum liberista doveva recarsi al Muro del Pianto di Gerusalemme e farsi filmare in mondovisione. Oggi quel muro è stato virtualmente trasferito a Kyev. Così come ai leader ante 24 febbraio 2022 era indifferente la loro effettiva e veritiera partecipazione emotiva al senso attribuito da Israele al Muro, allo stesso modo è del tutto indifferente ai leader post 24 febbraio il loro sentimento verso la Kyev del gran sacerdote Zelensky. Indispensabile è esserci, l’importante è l’inchino, la genuflessione, lo sproloquio a favore di telecamera. Se non ci vai sei un paria. Se poi dissenti dalla narrazione ufficiale e esprimi dissenso sei subito lapidato mediaticamente persino dai media di tua proprietà (vedi Berlusconi). Della processione al muro del pianto ucraino mancava la signora Meloni che si appresta a colmare la lacuna. Chissà se la nostra Meloni chiederà al democraicissimo Zelensky che ne è degli otto giornalisti freelance italiani silenziati e bloccati a Kyev perché non allineati ai desiderata narrativi del Gran Sacerdote.
    Maurizio Murelli in https://www.ariannaeditrice.it/articoli/carnevale

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.