Astuti

Hanno potuto farlo grazie al possesso dei media e alla crisi culturale dell’occidente e con gli stessi mezzi adesso tentano di addossare la presunta colpa delle loro malefatte proprio su chi non è cascato nel loro trabocchetto: in questo modo pensano di cogliere due piccioni con fava sola ovvero isolare le pecore nere che hanno mantenuto la capacità di ragionare e le facoltà logiche e rendere gregge quelli che si sono dimostrati disposti a farlo. La paura era lo strumento per la spinta vaccinale originale, la vergogna e il senso di colpa sono gli strumenti per la seconda spinta. Il piano è vaccinare il più possibile prima che le morti e le malattie dovute al vaccino non possano più essere ignorate e a quel punto sarà comunque troppo tardi per uscire fuori dalla tenaglia dello stato di emergenza che potrà essere usato in molti e per tutte le occasioni, in particolare quella del cosiddetto cambiamento climatico che peraltro è un fatto frequente e comune in tutti tempi storici, ma trascurando e mettendo sotto il tappeto l’inquinamento del pianeta che è la vera questione ambientale. Per questo io credo che la vergogna dovrebbe cogliere chi non è stato in grado di comprendere prima ciò che era sotto gli occhi il che comprende gran parte degli pseudo intelligenti da cui siamo circondati i quali in realtà non fanno che mettere insieme parole d’ordine e frasi fatte per fingere di comprendere.

estratto da https://ilsimplicissimus2.com/2021/08/21/contro-levidenza-contro-la-scienza-e-contro-lumanita

4 pensieri su “Astuti

  1. Adesso sfido quelli che ogni giorno ridicolizzano i complottisti a negare che se non c’è stata cospirazione, macchinazione, strategia, il Covid abbia rappresentato e rappresenti con l’imposizione di stati di eccezione, leggi repressive e limitative dei diritti, censura, dolore e lutti, l’occasione per aggiungere ai decessi della malasanità, dell’imperio vaccinale, dell’abbandono di malati cronici, della soluzione finale per gli anziani, la morte delle conquiste del lavoro, delle garanzie e delle prerogative.
    https://ilsimplicissimus2.com/2021/08/21/al-via-il-grade-reset-dei-diritti-del-lavoro-154330/

    "Mi piace"

  2. Come è cambiata la sua vita?
    Nella quotidianità devo convivere con questi dolori e cerco di sopportare con pazienza. Ho due figlie e devo pensare a loro; Il medico mi ha fatto un certificato che scadrà il 30 settembre e che mi esenta dal fare la seconda dose, ma il futuro è incerto: che cosa farò dal 30 settembre? Non potrò avere il Green pass perché non ho completato il ciclo vaccinale e rischio il demansionamento? Non lo so, non so nulla, mi sento abbandonata anche sotto l’aspetto lavorativo.
    https://www.maurizioblondet.it/noi-vittime-del-vaccino-lasciati-soli-da-uno-stato-che-non-vuole-curarci/

    "Mi piace"

  3. . Dunque si sono impedite le cure in attesa di vaccini che non vaccinano per niente e per i quali probabilmente si era già concordato un certo numero di iniezioni di certo superiore a due come dimostra anche il fatto che l’Europa ha comprato 1 miliardo e 800 milioni di dosi di vari vaccini che servono appunto per 4 dosi più magari qualche regalia ai Paesi poveri o magari anche una quinta dose. E di certo non saranno governanti che si sono rivelati fin dalle prime settimane di pandemia complici di un piano delirante a deludere Big Pharma nelle sue aspettative di profitto che va di pari passo con il lucro politico che essi pensano di raccogliere: solo se le persone saranno in grado di comprendere l’inganno e di superare le divisioni create ad arte potranno uscire dall’incubo.
    https://ilsimplicissimus2.com/2021/08/21/dosi-ad-oltranza-154340/

    "Mi piace"

  4. La sinistra ha gioco facile con Salvini:
    A Durigon non si sarebbe dovuto chiedere di fare il passo indietro preteso strumentalmente dalla sinistra. Non è solo questione del personale destino politico del “Fra Tuck” della pontina. In gioco ci sono i valori storici e ideali sui quali non senza difficoltà un visionario Salvini della prima ora è riuscito a fare breccia nella storica diffidenza di buona parte degli elettori del Sud nei confronti delle istanze leghiste. Il successo elettorale della Lega è stato reso possibile da quel cambio di prospettiva valoriale che oggi il siluramento di Durigon rischia di mettere in seria discussione. È inutile girarci intorno: Matteo Salvini, scaricando Durigon, ha commesso un errore politico colossale. Passi l’ossessione giorgettiana di restare aggrappati alla giacchetta di Mario Draghi a qualsiasi costo; passi qualche ammiccamento di troppo del segretario leghista agli atavici egoismi regionalistici di cui si è nutrita la Lega di Umberto Bossi al tempo del “celodurismo” padano, ma cedere sui valori asseverati a patrimonio condiviso dai vecchi e nuovi aderenti al progetto leghista nella versione del sovranismo, rischia di condannare l’originalità dell’esperimento salviniano alla medesima cattiva sorte toccata ai Cinque Stelle: diventare il nulla nella considerazione dell’opinione pubblica.

    Riguardo alla sinistra, individuato il punto debole del leader leghista non si fermerà a questo primo risultato raggiunto a proprio vantaggio. Dopo Durigon metterà nel mirino qualche altro leghista che naviga controcorrente. E Salvini che farà? Continuerà a cedere pur di restare legato alla greppia di Mario Draghi? Attento, Matteo. A furia di offrire la testa al boia, prima o dopo si finisce decollati.
    http://www.opinione.it/editoriali/2021/08/27/cristofaro-sola_dimissioni-durigon-lega-sinistra-salvini/

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.