Un passaporto per il nulla

Come si diceva un tempo, prima ancora che diventassimo cavie, “la montagna ha partorito il topolino”, il certificato verde,  cioè, introdotto dal decreto anti-Covid del 22 aprile 2021, che servirà per potersi spostare liberamente lungo la Penisola (anche qualora qualche Regione dovesse tornare arancione o, peggio, rossa), per andare a trovare gli anziani nelle Rsa, per presenziare a banchetti di nozze, comunioni e cresime, per partecipare a spettacoli ed eventi sportivi, coerentemente con il «Digital Covid Certificate», ideato dalla Ue per permettere gli spostamenti dei cittadini nell’area Shengen.

….

Proprio quella causa per la quale abbiamo pensato per anni che fosse invece responsabile e doveroso pagare le tasse per finanziare assistenza e cura, istruzione e servizi, per remunerare 44.000 medici di famiglia che potevano essere messi in condizione di applicare protocolli terapeutici appropriati e che invece sono stati lasciati a casa a prescrivere per telefono la tachipirina, per contribuire a mantenere case di riposo, dove sono stati conferiti gli anziani a rischio di influenza, trasformandole in focolai.

Anna Lombroso estratto da https://ilsimplicissimus2.com/2021/06/17/152177

4 pensieri su “Un passaporto per il nulla

  1. Ciò che è accaduto in questo anno e mezzo è talmente scandaloso e radicale che non può essere affrontato da un’opposizione che in qualche modo sia interna al sistema, la battaglia per la libertà e la Costituzione devono far riferimento a un idea completamente antagonista rispetto al mondo che ci si trova ad affrontare. Purtroppo questo antagonismo non è che marginale e molto spesso espresso da persone che sono nate nella stagione in cui si scontravano diverse idee della società, diverse speranze, diverse e avverse visioni del mondo. Difficile riattizzare questi fuochi nel conformismo contemporaneo e nella sua ideologia costruita come una collana di spot insensati.
    https://ilsimplicissimus2.com/2021/06/18/152211/

    "Mi piace"

  2. Per questa ragione il mio partito si pone quale obiettivo primario quello di recedere dall’UE. È il primo passo per poter concepire un’alternativa e tornare ad applicare la nostra Costituzione, che poneva il diritto al lavoro e la realizzazione dell’essere umano al di sopra di ogni altro principio. Anche a costo di generare inflazione. Perché la tutela del lavoro e della dignità umana non siano mai più sottoposti alla tutela del capitale.
    Ci libereremo. Promesso.
    Iscriviti al nostro canale Telegram

    "Mi piace"

  3. "Mi piace"

Rispondi a bondeno Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.