Speranza, l’obbligo di ammalarsi

Sono talmente stupidi e in malafede che non riescono a tenere dietro alle loro stesse mistificazioni. Il ministro Speranza che è la nostra disperazione ha fatto sapere che “Fin quando non avremo un numero sufficiente di vaccinazioni le misure restrittive restano” facendo apparire senza più veli il ricatto di Big Pharma: se non ti vaccini rimani prigioniero. E tuttavia in questa vera e propria estorsione praticata  per superare invalicabili diritti e più che giustificate perplessità  il ministro si è tradito e ci ha sostanzialmente confessato che non è necessario che tutti si vaccinino, ma che basta una certa percentuale per interrompere la catena della trasmissione virale. Proprio come diceva l’epidemiologia fino al febbraio dell’anno scorso: ci sono anzi numerosi studi che per le malattie di tipo influenzale basta che ci sia il 35 – 40 per cento dei vaccinati per estinguere l’epidemia

Leggi tutto su https://ilsimplicissimus2.com/2021/04/10/speranza-lobbligo-di-ammalarsi/

5 pensieri su “Speranza, l’obbligo di ammalarsi

  1. Le “varianti”e Il modello mafioso -sanitario
    Di ilsimplicissimus

    Quello che voglio portarvi oggi è solo un esempio di come vanno ormai le cose nella politica sanitaria e di come la pandemia sta portando a limiti intollerabili i conflitti di interessi e le relazioni pericolose tra i soggetti che hanno fatto della pandemia un oggetto di speculazione economico-politica
    leggi tutto su https://ilsimplicissimus2.com/2021/04/09/le-variantie-il-modello-mafioso-sanitario/

    "Mi piace"

  2. Possiamo dire che il ministro Speranza e tutti i suoi consiglieri sono responsabili delle morti CoVid in eccesso rispetto agli altri paesi, per aver vietato ai medici di base le cure dettate dall’esperienza e dalla scienza?

    — Luca Mussati🐬 (@Luca_Mussati) April 9, 2021

    "Mi piace"

  3. "Mi piace"

  4. "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.