Marcia della Liberazione

È questo il tempo di rinascere.
Insieme, ce la faremo!

(Fonte)

E’ possibile sostenere la manifestazione effettuando una donazione al presente collegamento.
La Marcia della Liberazione è anche su Facebook e Youtube.

byebyeunclesam | 7 settembre, 2020 alle 14:22 | Etichette: 10 ottobre 2020, marcia della liberazione, roma, sovranità

NOTA
Personalmente mi permetto di dissentire: anzitutto non credo assolutamente che gli italiani abbiano voglia di impegnarsi per risorgere (anche perché non se ne rendono conto); tantomeno poi credo che la cosa possa partire da Roma…

4 pensieri su “Marcia della Liberazione

  1. I SOLDI SONO SPORCHI
    La notizia è alla fine di un articolo di La Stampa che informa che Conte, con dpcm, ha prorogato le restrizioni anti-Covid fino al 7 ottobre.

    In fondo, a caratteri piccoli: “Inoltre è allo studio un piano per ridurre l’uso del contante, possibile veicolo di contagio. Il Presidente Conte ha incontrato questa sera i principali prestatori di servizi di pagamento in Italia (istituti di credito e Poste) nell’ambito del Progetto Italia Cashless. Tutti i partecipanti all’incontro sono pronti per partire e collaborare insieme al Governo per la piena riuscita del progetto”.
    https://www.maurizioblondet.it/conte-abolisce-il-contante-veicola-il-contagio/

    "Mi piace"

  2. Se poi come in questi mesi occorre comprare una specie di bollettino di sussiegosi cassamortari intenti a sparare cifre senza alcun senso, a turibolare le varie task force e una scienza che non sanno nemmeno dove sta di casa: uno spettacolo così indecoroso che nel tempo finirà per segnare la definitiva scomparsa del quotidiano che non è più la preghiera laica, ma la filastrocca del neo bambino occidentale.
    https://ilsimplicissimus2.com/2020/09/09/la-filastrocca-quotidiana/

    "Mi piace"

  3. Animata da una quanto mai affrettata e superficiale malafede, la manifestazione di Bocca della Verità è stata dai media “embedded” definita, un raduno di “negazionisti” ed “estremisti di destra”, volutamente ignorando la natura quanto mai composita e trasversale che ha, invece, animato lo svolgersi dell’intera manifestazione. Tra i gruppi assiepati al Circo Massimo, in attesa di convergere in Piazza della Bocca della Verità, si potevano tranquillamente annoverare fricchettoni, ed alternativi vari, gandiani, ecologisti, partite Iva, no vax, gilet gialli, componenti del mondo cattolico, tassisti ed anche qualche esponente della cosiddetta “destra radicale”, ma anche e specialmente, tanta, tanta gente comune, animata dal disgusto e dalla rabbia, per il protrarsi di uno stato di uno stato di cose, che sembra non aver fine.

    Sul palco si sono succeduti tutta una serie di interventi da quello dell’ex grillina Sara Cunial a quello del magistrato Angelo Giorgianni, cofondatore de “L’Eretico”, passando per Pasquale Mario Bacco, cofondatore de “L’Eretico” insieme al virologo Giulio Tarro, ed a Roberto Nuzzo, cofondatore dell’associazione “Il Popolo delle Mamme” (salviamo i bambini della dittatura sanitaria), gli interventi tutti, sono stati tesi a denunciare sottolineare la natura strumentale e faziosa di tutti quei media che hanno descritto il movimento presente in piazza, come negazionista e di estrema destra, volutamente ignorando le istanze di libertà e di chiarimento dinnanzi all’opinione pubblica, che la manifestazione intendeva esprimere. Il tutto, senza voler contare la presenza del leader del Movimento Panafricanista Mohamed Konarè, sceso anche lui in piazza, “per dare solidarietà alle mamme che stanno lottando per il futuro dei loro figli”, con il contorno di svariati esponenti di comunità straniere (africane e latino americane, in special modo…) presenti sul nostro territorio.

    Alle istanze espresse dalla piazza ha, invece, fatto seguito una reazione scomposta e rabbiosa della nostrana classe politica, arrivata, per bocca di alcuni suoi quanto mai “illuminati” esponenti, ad invitare alla rivolta contro la manifestazione, riconfermando, una volta in più se ve ne fosse bisogno, lo spirito di intollerante “democrazia e senso unico”, che ne anima gli intenti. Al di là di parole, proclami ed intenti, al di là delle mille interpretazioni che si possono dare, oggi, al di là di ogni ragionevole dubbio, siamo in presenza di una serie di incontestabili fatti che inchiodano questo (ed altri esecutivi europei, sic!) a delle quanto mai precise, responsabilità.
    https://www.ariannaeditrice.it/articoli/proroga-di-regime

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Il simplicissimus

Chi ha un perché per vivere, può sopportare tutti i come.

baciati dall'ansia

Gente con più capelli che anima.

Bye Bye Uncle Sam

non tanto per attaccare un nemico ma per liberare un territorio occupato, in modo che un giorno si possa costruire...

Colonna

La missione Italiana è l'unità morale dell'Europa

Centro Culturale Italicum

Benvenuti nel blog del Centro Culturale Italicum

Ambiente futuro

Ultimatum alla terra

Nicoletta Forcheri

Sotto Banco - Carta Canta

Mauro Poggi

Fotografie e quant'altro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: