Aristoi

Immagina, stai vivendo in un mondo che ti hanno detto sia una democrazia – e tu puoi persino crederci – ma in effetti la tua vita e il tuo destino sono nelle mani di pochi oligarchi ultra ricchi, ultra potenti e ultra disumani. Possono essere chiamati lo “Stato Profondo”, o semplicemente la “Bestia”, o qualsiasi altra cosa di oscuro e non rintracciabile – non ha importanza. Sono meno dello 0,0001%.
Per mancanza di una migliore espressione, per ora chiamiamoli “Oscuri Individui”.
Questi oscuri individui che pretendono di gestire il mondo non sono mai stati eletti. Non abbiamo bisogno di nominarli. Capirete chi sono, e perché sono famosi e perché alcuni di loro sono totalmente invisibili. Hanno creato strutture e organismi senza alcuna struttura legale. Sono pienamente al di fuori della legalità internazionale. Sono un’avanguardia per la Bestia. Può essere che ci siano svariate Bestie in competizione. Ma esse hanno lo stesso obiettivo: un Nuovo Ordine Mondiale (NOM) o un Unico Ordine Mondiale (UOM).
Questi oscuri individui stanno gestendo il Forum Economico Mondiale (in cui si riuniscono i rappresentanti della grande industria, dell’alta finanza e le grandi celebrità), il Gruppo dei 7 – G7, il Gruppo dei 20 – G20 (in cui si riuniscono i leader delle nazioni “economicamente più forti”). Ci sono anche entità minori, chiamate Bilderberg Society, Council on Foreign Relations (CFR), Chatam House e altre ancora.
I membri di tutte loro si sovrappongono. Persino la combinazione di questa avanguardia ampliata rappresenta meno dello 0,0001%. Si sono tutti sovraimposti sui governi nazionali sovrani eletti e sui governi costituzionali, e sulla struttura multinazionale a livello mondiale, l’ONU, l’Organizzazione delle Nazioni Unite. Leggi il resto dell’articolo

Di Peter Koenig per Global Research

Peter Koenig, economista e analista geopolitico, ha lavorato per la Banca Mondiale e l’Organizzazione Mondiale della Sanità nei settori dell’ambiente e delle risorse idriche. Tiene lezioni nelle università in USA, Europa e Sud America. Scrive regolarmente per Global Research e diverse altre testate.
È autore di Implosion – An Economic Thriller about War, Environmental Destruction and Corporate Greed – romanzo basato sui fatti e su trenta anni di esperienza alla Banca Mondiale in giro per il mondo. E’ anche coautore di The World Order and Revolution! – Essays from the Resistance.

9 pensieri su “Aristoi

  1. IL CERCHIO SI CHIUDE
    Una vera fortuna che l’azienda avesse in casa questi software, alcuni dei quali già “concessi” ad Eurostat, Word economic forum, Ocse e compagnia cantante e che avesse acquistato anche società come Linkedin, il social per la ricerca di lavoro, che per la verità non si capiva bene cosa ci facesse nell’universo dell’azienda di Redmond. Adesso invece è tutto chiaro: verranno venduti percorsi di apprendimento, certificazioni, ed esami finali che costeranno relativamente poco a chi dimostrerà che la sua posizione lavorativa è stata resa difficile dal Convid 19 e nello stesso tempo Microsoft farà da agenzia del lavoro e fornitore ufficiale di software per lo stesso.
    https://ilsimplicissimus2.com/2020/07/01/micro-coincidenze/

    "Mi piace"

  2. Eccoci, siamo arrivati, è venuto il tempo di combattere i commenti irrispettosi e le battute offensive, il momento di stracciarci le vesti sul nostro passato, di chiedere la revisione dei libri di storia, di epurare film, di abbattere statue, di rivedere il “canone occidentale”, smettendo di studiare a scuola le opere stantie di tutti quei “maschi bianchi morti” (“dead white males”).
    https://www.ariannaeditrice.it/articoli/loro-si-che-hanno-capito-quali-sono-le-priorita-del-globo

    "Mi piace"

  3. SINISTRA SERIALE
    bisogna infatti pensare al ruolo che hanno certe serie televisive nella vita di tante persone. Anche in questo caso infatti, come nell’estrema sinistra, abbiamo una estrema ripetitività di situazioni, storie, attività, anche in questo caso molti partecipano con forti emozioni alle storie raccontate, e anche in questo caso le vicende non hanno la minima rilevanza nel mondo reale, le cui dinamiche procedono indisturbate. Il punto è che il pubblico ama le soap opera e le sitcom esattamente per queste caratteristiche: perché esse rappresentano un momento di evasione e di diversione dalla durezza della realtà, senza nessuna rilevanza per la realtà stessa
    estratto da https://www.ariannaeditrice.it/articoli/un-secolo-di-estrema-sinistra-una-mancata-alternativa-alla-forma-capitale

    "Mi piace"

    • Destra del denaro e sinistra dei costumi è un’espressione introdotta nel dibattito culturale da un intellettuale francese che si dichiara orgogliosamente socialista, respingendo con sdegno la retorica di sinistra, Jean Paul Michéa. Per lui imperano una prassi e un pensiero guidati da un’oligarchia – economica, finanziaria e tecnologica- che chiama destra del denaro, la quale ha appaltato alla sinistra dei costumi la cultura in senso lato: scuola, educazione, comunicazione, “narrazione” ufficiale. Alla destra del denaro interessa mantenere il controllo sull’economia e della finanza, attraverso la concentrazione selvaggia della proprietà non solo dei marxiani “mezzi di produzione”, ma dell’intero apparato di comunicazione e informazione. E’ una oligarchia di azionisti alleata, dopo il cruciale 1968 e finito il comunismo novecentesco nel biennio 1989-1991, con la sinistra dei costumi, il ceto intellettuale interessato a rovesciare l’intero sistema di valori, principi e credenze della civiltà europea e occidentale.

      "Mi piace"

  4. più sono perfetti i meccanismi per il movimento dell’intero quadro istituzionale – oggi resi tali da realtà sovranazionali come l’UE o l’OMS – tanto minore risulta la possibilità di una partecipazione effettiva, dal basso, non manipolata, dismessa – con boria da buona parte di sociologi, politologi, economisti e quanti altri allineati e inglobati nella matrix democratista – come proposta anacronistica, se non risibile.

    La destoricizzazione della cultura e la fine dello Stato nazionale hanno velocizzato e incoraggiato tutto ciò. Ed il risultato è piuttosto paradossale: il “concetto” ha sostituito le cose e i rapporti concreti, la “persona” l’individuo, la “personalità” le sue caratteristiche, lo “Stato” l’equilibrio precario delle forze collettive, la “Chiesa” e la “religione” hanno surrogato ogni interiorità che non si disponga sul piano di una morale convenzionale.
    https://www.controinformazione.info/democrazia-o-democratismo/

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.