Il partito della Nazione

https://terzapaginainfo.wordpress.com/2015/04/20/il-partito-della-nazione-pdn/

Un post di tre anni fa

———————-

Per vostra comodità abbiamo scaricato dal sito della regione i simboli dei partiti e dei candidati che si presentano nel nostro collegio elettorale alla Camera (scheda Rosa)

https://drive.google.com/open?id=18U0Cse7LAJC7zl1eoRQXN3NeV-l01osy

e al Senato (scheda Gialla)

https://drive.google.com/open?id=1j7neP-ZqwCgY1on6fAyQ55hOnBcghshq

sono in PDF e potete stamparli; le norme per il voto le trovate negli articoli precedenti e anche sulle schede.

4 pensieri su “Il partito della Nazione

  1. L’alchimia del sistema elettorale nega ogni preferenza e legame territoriale. Siamo al remake più kitsch: tentativi goffi di rifare la sinistra, di rifare la destra, di rifare il verso, di rifare il berlusconismo (sette anni visti come un circolo vizioso, da B. a B.). O in alternativa arrendersi alla forza del nulla, in versione regime (establishment euro-italiano) o in versione movimento (protesta grillina).

    A vederli alle spalle, in sequenza, sembra che sette anni fa ci attraversò la strada un gatto nero, che ha portato sette anni di guai. Ma il peggio è che non si intravede ancora un’uscita dal settennato nero e sfigato da cui proveniamo.

    Lanciati nel voto, senza paracadute

    Marcello Veneziani in https://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=60157

    "Mi piace"

  2. Di fatto, si è smesso di parlare della superiorità del socialismo sul capitalismo, e del comunismo sull’imperialismo; ci si è messi a parlare della “superiorità morale” dei comunisti (intesi come una classe politica: il PCI diventato PDS; DS, PD, ecc.) e dell’’inferiorità morale’ dei democristiani e dei socialisti. Il nemico diventava un nemico moralmente corrotto (prima Craxi, poi Berlusconi), ed è in questo modo che ci si è preparati ideologicamente ad affrontare senza dolore la rovina prossima della Casa comunista di referenza, attraverso una sorta di ‘colpo di stato moralistico’. La legittimazione dell’accesso al potere (non per il socialismo, ma per un capitalismo ‘moralizzato’) non consisteva più in una maggioranza elettorale ottenuta pacificamente, ma in una sorta di ‘golpismo’ giudiziario per il bene, destinato a rimpiazzare persone corrotte e immorali con persone oneste.” (C. Preve)
    https://apoforeti.wordpress.com/2015/10/13/lidea-di-nazione/

    "Mi piace"

    • Quelli che, pacatamente, con moderazione, con savoir-faire, hanno venduto il futuro delle prossime due generazioni istituzionalizzando il precariato, rendendo inarrivabile il pensionamento, trasformando la scuola in un centro ricreativo e l’università in un ufficio di collocamento per addetti alla cucina nei fast food, condannando a morte chi non ha le risorse per pagare le visite diagnostiche nelle cliniche privati, sottraendo risorse al trasporto pubblico e ai servizi che erano erogati dallo Stato perseguendo il principio di economicità e che sono stati trasformato in occasioni di arricchimento per i privati che li erogano.
      Gianluca Baldini

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.