Mario Giacomelli

Artistocratic rivela a Parigi e a Milano le fotografie, perlopiù inedite, dell’Archivio Mario Giacomelli di Sassoferrato. E 24 Ore Cultura le racconta in un nuovo libro monografico.

Artistocratic, la galleria online di fotografia d’arte, presenta una serie di opere fotografiche, in gran parte inedite, provenienti dall’Archivio Mario Giacomelli di Sassoferrato di cui è rappresentante esclusivo. Fotofever a Parigi e Step09 a Milano sono le due tappe di novembre scelte da Artistocratic per rivelare al pubblico dei collezionisti e degli appassionati un Giacomelli intimo e visionario.

Le opere esposte sono pubblicate nel nuovo il libro edito da 24 Ore Cultura “Mario Giacomelli – Sotto la pelle del reale” a cura di Katiuscia Biondi (nipote di Mario Giacomelli e direttrice dell’Archivio di Sassoferrato), Marina Itolli e Catia Zucchetti (CZ Fotografia), con l’introduzione di Achille Bonito Oliva.

“Abbiamo l’onore di proporre con una nuova luce i lavori che appartengono alla maturità artistica di Giacomelli e per la maggior parte inediti” spiega Tommaso Stefani, fondatore di Artistocratic. “La frase dell’artista Sotto la pelle del reale è il comune denominatore delle opere che abbiamo scelto di esporre e rivela la grande contemporaneità della ricerca di Mario Giacomelli.”

Ricerca, come spiega Achille Bonito Oliva, che vede Giacomelli affrontare i linguaggi dell’arte contemporanea quali la performance, la land art e l’astrattismo informale. “Sotto la pelle del reale”, aggiunge Katiuscia Biondi, “è una frase che sottolinea una concezione dell’arte intrinsecamente unita alla vita, una fotografia-performance che tratta il paesaggio come un corpo umano da indagare per accedere alla dimensione più intima e non stereotipata, dove ritrovare anche se stesso”.

La prima opportunità per ammirare le opere di Mario Giacomelli è Fotofever, la nuova fiera interamente dedicata alla fotografia che si svolgerà dal 10 al 13 novembre nel cuore di Parigi a due passi dal Grand Palais. L‘Espace Pierre Cardin trasformato per l’occasione in “Tempio della Fotografia” dallo scenografo Stéphane Plassier ospiterà 35 gallerie internazionali e proporrà il meglio della fotografia e arte digitale contemporanea. Artistocratic affiancherà al maestro Mario Giacomelli (1925-2000), una selezione di fotografia contemporanea italiana con le nuove opere su New York di Davide Bramante, il progetto su Palermo di Nicola Cicognani e le atmosfere rinascimentali di Alessandro Vicario.

Il secondo appuntamento è per Step 09, the new art fair, giunta alla sua terza edizione, che si svolgerà a Milano dal 25 al 27 novembre presso il Museo Nazionale della Tecnologia e della Scienza Leonardo da Vinci. Sotto gli affreschi della Sala del Cenacolo, Artistocratic sarà presente con 2 progetti. Il primo spazio sarà interamente dedicato alle opere di Mario Giacomelli creando così una piccola personale dell’artista marchigiano. Il secondo stand presenterà un’anteprima di un progetto di Artistocratic a cura di Manuela Valentini sulla “memoria delle cose” con fotografie di Nicola Cicognani, Roberto Toja, Alessandro Vicario e Nicola Vinci.

L’appuntamento milanese di Step 09 sarà l’occasione anche per presentare il libro fresco di stampa “Mario Giacomelli – Sotto la pelle del reale” edito da 24 Ore Cultura. Katiuscia Biondi racconterà, da nipote di Giacomelli, la sua testimonianza sulle esperienze di vita dell’artista e illustrerà il libro nella veste di curatrice. Il libro spiega il metodo di lavoro del grande fotografo ed evidenzia i segni e i simboli che costituiscono il suo personale e inconfondibile linguaggio visivo.

Rintracciare questi elementi attraverso la presentazione degli inediti significa poter sorprendere ancora di fronte all’opera di uno dei fotografi più famosi al mondo. Si potrà comprendere la complessità e il fascino di un metodo che mostra il faticoso lavoro auto-analitico di un artista che usa la fotografia come strumento per cercare un suo posto nel mondo e intende l’arte come azione, strettamente legata alla vita. Tra le varie serie proposte si segnalano: Motivo suggerito dal taglio dell’albero (1957-1969), Le mie Marche (1970-1980), Metamorfosi della Terra (1955-1980), Poesie in cerca d’autore (1970-2000) e Bando (1997-1999).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.