La fotografia di cinema

jaxa
Piotr Jaxa

Ricordando Krzysztof Kieslowski

Fotografie di Piotr Jaxa

24 aprile – 30 maggio 2010
Padova, Museo Diocesano (piazza Duomo, 12)

Inaugurazione venerdì 23 aprile 2010, ore 18.00

Comunicato stampa

Si è tenuta questa mattina,  alla presenza di Andrea Colasio, Assessore alla Cultura del Comune di Padova, Alessandra De Lucia, Capo Settore Attività Culturali del Comune di Padova, Enrico Gusella, Responsabile Centro Nazionale di Fotografia e curatore di Padova Aprile Fotografia e del fotografo Piotr Jaxa, la conferenza stampa di presentazione della mostra “Ricordando Krzysztof Kieslowski. Fotografie di Piotr Jaxa” che inaugura al Museo Diocesano (piazza Duomo, 12) venerdì 23 aprile 2010 alle ore 18.00.

La mostra è il secondo atteso appuntamento della rassegna Padova Aprile Fotografia 2010 “La Fotografia di Cinema” – promossa dall’Assessorato alla Cultura – Centro Nazionale di Fotografia del Comune di Padova, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo,

L’esposizione, a cura di Giovanni Chiaramonte ed Enrico Gusella, realizzata in collaborazione con Ultreya, presenta una trentina di fotografie realizzate da Piotr Jaxa durante i nove mesi di riprese della celebre trilogia di Krzysztof Kieslowski “Tre colori: blu, bianco e rosso”, svolte a Parigi, Varsavia e Ginevra.
L’opera fu realizzata dal regista polacco tra il 1993 e il 1994, consacrandolo definitivamente come uno dei maestri del cinema contemporaneo.

In esposizione vi sono immagini tratte dal backstage dei tre film, già esposte nel 1993 nella raccolta “Kieslowski’s colours”, alle quali in questa occasione se ne aggiungono di nuove che esaltano lo stile, la poetica, la filosofia, l’umorismo e la vita stessa del grande regista, di cui Jaxa dipinge un ritratto autentico sia come uomo che come artista.

La trilogia è ispirata ai tre colori della bandiera francese, e ai tre ideali rivoluzionari da essi rappresentati: il blu della libertà, il bianco dell’uguaglianza e il rosso della fratellanza; le pellicole sono concepite per una visione indipendente l’una dall’altra, ma viste nel loro insieme sono elementi di un’opera pensata nel suo complesso, dove ogni utopia va letta in rapporto con le altre. Lo stesso vale per le immagini del fotografo Piotr Jaxa, che riesce a fare emergere con grande sensibilità i dolori e i drammi, le angosce e la solitudine dei protagonisti delle pellicole.

* * *
Krzysztof Kieslowski nasce a Varsavia, in Polonia, nel 1941. Dopo aver frequentato la Scuola di Teatro di Varsavia, nel 1965 si iscrive alla Scuola di Cinematografia di Lodz. Inizia negli anni di Solidarnosc una lunga e politicamente difficile carriera di documentarista, e col dissolversi del totalitarismo comunista e del potere sovietico si dedica alla regia, realizzando la serie televisiva in 10 puntate Il Decalogo. L’affermazione internazionale di Kieslowski avviene nel 1991 con La doppia vita di Veronica, che gli permette di realizzare l’ambizioso progetto della trilogia. La morte lo coglie improvvisamente nel 1996, mentre sta preparando una nuova trilogia dedicata alla Divina Commedia di Dante.

Piotr Jaxa nasce a Borowno nel 1945, e si diploma alla Scuola di Cinematografia di Lodz nel 1959. Dopo aver fatto il cineoperatore per Andrzej Wajda e Krzysztof Kieslowski, nel 1982 espatria e si stabilisce in Svizzera, dedicandosi alla fotografia. Tra i suoi libri si segnalano: Genève et ses marchés del 1987, L’esprit de Genève del 1988, Oh! Barcelone del 1992, Poschiavo, un mondo di valle del 1998.

* * *
Scheda tecnica

Padova Aprile Fotografia 2010. La fotografia di cinema

Ricordando Krzysztof Kieslowski.
Fotografie di Piotr Jaxa
Mostra promossa dall’Assessorato alla Cultura – Centro Nazionale di Fotografia, in collaborazione con Ultreya, con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

Mostra a cura di Giovanni Chiaramonte e Enrico Gusella
Direzione della mostra: Alessandra De Lucia

Padova, Museo Diocesano (piazza Duomo, 12)
24 aprile – 30 maggio 2010
Inaugurazione venerdì 23 aprile 2010, ore 18.00

Orario mostra:
da martedì a sabato 10.00-13.00 / 15.00-18.00
domenica 10.00 – 18.00; lunedì chiuso
Ingresso mostra: € 3,00 intero, € 2,00 ridotto
Ingresso cumulativo: € 5,00 intero, € 3,00 ridotto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.