Festa del racconto

La festa del racconto alla sua quarta edizione presenta un programma di 32 eventi che si svolgeranno nel centro storico di Carpi il 2, 3, 4 ottobre; il programma completo sul sito http://www.bibliotecaloria.it/
Tornano le “poltrone narranti”, piccoli allestimenti teatrali collocati nei giardini, nelle piazze e nei palazzi storici della città nei quali verranno realizzati incontri con scrittori, presentazioni di libri, letture e degustazioni con la collaborazione di caffè, bar e ristoranti.
Grazie all’apporto delle case editrici, con un ruolo centrale assegnato quest’anno a Guanda, è stato elaborato un percorso letterario di qualità attraverso la proposta di opere di scrittori italiani e stranieri. Sarà possibile ascoltare dal vivo autori come Tahar Ben Jelloun, Catherine Dunne, Paola Calvetti, Piero Dorfles, Silvia Ronchey, Boris Pahor, Paola Mastrocola, Anna Maria Mori, Giorgio Vasta, Antonella Cilento e tanti altri.
Ampio rilievo è assegnato al Premio Loria che conferma il suo prestigio a livello nazionale, attraverso l’assegnazione del premio speciale della giuria ad Alberto Arbasino e la proposta di racconti di grande interesse nella sezione inediti, pubblicati in un’antologia dall’editore Marcos y Marcos.
Come temi d’attualità quest’anno sono stati scelti i nuovi pellegrini per la “Poltrona spiritualità”(con Brunetto Salvarani, Paolo Naso e Enzo Pace), il consumo consapevole per la “Poltrona ecologica” (con Maurizio Pallante) e il sogno americano di Barack Obama per la “Poltrona americana” (con Gianni Riotta, Mario Adinolfi e Francesca Sforza).
Proiezioni non stop di film, video e materiali inediti accompagneranno gli eventi della “Poltrona cinema” che ospiterà un omaggio a Fernanda Pivano e gli incontri con i registi Marina Spada e Giuseppe Piccioni.
Da segnalare la mostra di opere grafiche di Guido Scarabottolo, con catalogo edito da Mattioli e curato da Guido Conti, che proporrà una selezione di ritratti di scrittori (fra i quali anche un inedito Arturo Loria) e un’antologia delle copertine di opere narrative di Guanda firmate da questo straordinario artista.
Lo spettacolo teatrale scelto per quest’edizione è un omaggio a Edgar Allan Poe nel bicentenario della nascita e proporrà un viaggio nei suoi magistrali racconti ricreando, con la musica e le parole, le atmosfere noir che lo hanno reso celebre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.