Giornate europee del patrimonio

Sabato 26 e domenica 27 settembre 2009 si celebrano le GEP, Giornate Europee del Patrimonio, ideate nel 1991 dal Consiglio d’Europa per potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra i Paesi europei.
Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, come ogni anno, partecipa all’evento con lo slogan “Italia tesoro d’Europa” e organizza sull’intero territorio nazionale iniziative tese a valorizzare e mettere in evidenza i contenuti della cultura e del Patrimonio italiano, con l’obiettivo di condividere con altri Paesi europei le comuni radici continentali.

Per l’occasione a Cento saranno aperti al pubblico, gratuitamente, i luoghi della cultura, la

Pinacoteca Civica (con l’esposizione della tela inedita di Guercino Lucrezia Romana), la Galleria d’Arte Moderna A. Bonzagni (con le mostre “Denis Riva. Made in Ganzamonio” e “Catia Magni. Cosa nasconde nel particolare l’insignificante?”), la Rocca (con l’esposizione fotografica di Giancarlo Zuin “Through the world – Attraverso il mondo sulle tracce dell’uomo”) il Museo Parmeggiani di Renazzo (dove il 27 settembre s’inaugura alle ore 18.00 la mostra di Gianni Sevini “Tra i cristalli di neve e il cosmo”), la Fondazione Zanandrea (con la mostra di Hana Silberstein “Specchi interiori”).

Inoltre sabato 26 settembre riprende la fortunata iniziativa “Palazzi di pietra e memorie di carta”, il ciclo di visite guidate gratuite al patrimonio monumentale, museale, librario e archivistico del Comune di Cento.
L’appuntamento del 26 settembre, alle ore 17,00, è incentrato sulla Pinacoteca Civica e sui suoi tesori. Si tratta di una visita animata dal titolo
GLI “OSPITI GRADITI” DELLA PINACOTECA CIVICA: “LUCREZIA” e “MUZIO SCEVOLA” DI GUERCINO. Sarà cicerone d’eccezione uno straordinario Guercino. La partecipazione all’iniziativa è gratuita, ma occorre prenotare all’ufficio IAT-InformaTurismo (051/6843334, informaturismo@comune.cento.fe.it).

0 pensieri su “Giornate europee del patrimonio

  1. Sabato 26 settembre 2009, ore 18
    Presentazione del libro
    LA STORIA IN MOSTRA. Immagini dai musei modenesi
    Modena, Lapidario Romano dei Musei Civici – Palazzo dei Musei viale Vittorio Veneto 5
    Provincia di Modena in collaborazione con Musei Civici di Modena
    Nell’ambito delle Giornate Europee del Patrimonio, promosse dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Provincia di Modena presenta un prodotto editoriale, in occasione dei 10 anni di attività del sistema museale modenese, che prende avvio da una ricerca fotografica realizzata da Rolando Paolo Guerzoni, Gabriele Melloni, Vincenzo Negro, Luigi Ottani, Paolo Terzi ed altri fotografi sul territorio, per acquisire nuovo ed aggiornato materiale di documentazione sui musei e le raccolte.
    Il volume testimonia la ricchezza della vita e della storia del nostro territorio, delle sue manifestazioni d’arte e cultura, delle esperienze artigianali ed industriali, delle sue connotazioni ambientali e naturalistiche che riflettono il legame profondo che lega queste istituzioni allo spazio geografico e culturale di cui fanno parte.

    Interverranno
    Elena Malaguti, Assessore alla Cultura della Provincia di Modena
    Laura Carlini, Responsabile Servizio Musei e Beni Culturali IBACN Regione Emilia Romagna
    Roberto Barbolini, Scrittore e giornalista
    Flaminio Gualdoni, Storico dell’arte

    Per informazioni
    Provincia di Modena – Assessorato alla Cultura
    Viale Rimembranze, 12 – 41100 Modena; Tel. 059.200.030 – Urp, tel. 059 209.199 cultura@provincia.modena.it http://www.museimodenesi.it

    Domenica 27 settembre 2009, ore 17
    Massimo Baioni presenta il libro di Dino Mengozzi
    Garibaldi taumaturgo. Reliquie laiche e politica nell’800 (Lacaita Editore, 2008)
    Modena, Lapidario Romano dei Musei Civici, Palazzo dei Musei
    Garibaldi propose se stesso e i suoi martiri come fonti di sacralità per la nuova Italia. Il mito dell’eroe si concretizza non solo attraverso il realismo della scultura e della pittura ma anche mediante gli oggetti a lui appartenuti.
    La presentazione del libro è complementare a La Stanza dell’Eroe allestita nelle sale espositive dei Musei Civici fino al 15 ottobre 2009, un evento costruito attorno alle “reliquie laiche” lasciate a Modena da Garibaldi durante il suo soggiorno del 1859.
    Orari: martedì-venerdì: ore 9-12; sabato, domenica e festivi: ore 10-13 e 16-19 (dal 1° ottobre 15-18), lunedì chiuso.

    Fino al 30 settembre 2009 CONTINUA L’INGRESSO GRATUITO AI MUSEI CIVICI
    Orario:
    da martedì a venerdì: ore 9 – 12;
    sabato e domenica: ore 10 – 13; 16 – 19
    chiuso lunedì

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.